Le spiagge più belle d’Italia

| Pagina 1 | Pagina 2 | Pagina 3 | Pagina 4 | Pagina 5 |


Spiaggia di Caminia, Stalettì (CZ) / Calabria

Ancora Calabria, ma questa volta ionica, dove la costa è lambita da limpide acque azzurre e profilata di sabbia bianca, mista a ciottoli sbriciolati nel mare. Qui dove il profumo della macchia mediterranea è inebriante e la natura è selvaggia più che mai, si apre il meraviglioso Golfo di Squillace. Ci troviamo lungo la Costa degli Aranci, a sud di Catanzaro, un luogo ideale per la balneazione, turistico ma non troppo, per lo più visitato dalle famiglie del luogo che amano prendere posto nella bellissima Spiaggia di Caminia, vanto del comune di Stalettì. Stretta tra il promontorio di Torre del Palombaro e lo scoglio della Pietra Grande, la spiaggia vi aspetta con i suoi fondali blu e le grotte da esplorare. Per raggiungerla percorrete la statale 106 e parcheggiate appena dietro la spiaggia.


Spiaggia di Vendicari, Noto (SR) / Sicilia
Una passerella di legno vi indicherà la strada verso il paradiso, invitandovi a lunghe passeggiate sulla lunga spiaggia dorata, al cospetto dei resti di un’antica tonnara, di un isolotto e di una Torre Sveva baciata dal sole. In cielo il passaggio – di tanto in tanto – degli uccelli migratori, in acqua un tappeto di Posidonia oceanica e un colore che non ha nulla da invidiare a quello delle Maldive. Stiamo parlando di una delle spiagge siciliane più belle in assoluto, quella di Vendicari, situata nella zona sud dell’omonima Riserva: per raggiungerla entrate nell’oasi faunistica che si apre sulla strada provinciale SP19… Dopo una giornata di mare avrete il vostro bel da fare facendo da spola tra le bellezze isolane di Noto, la capitale del Barocco, e il delizioso borgo marinaro di Marzamemi.


Spiaggia di Masua, Iglesias (CI) / Sardegna
Come avrete capito le spiagge della Costa Iglesiente sono davvero qualcosa di spettacolare. Tra queste come non nominare la Spiaggia di Masua? Anche conosciuta come “Il Molo” per la presenza sull’arenile, a nord, di un antico molo di cemento, questa spiaggia è caratterizzata da un mare policromo sfumato di verde e azzurro, da una mezzaluna di ghiaia e sabbia dal colore dell’ambra e dalla presenza del complesso minerario, oggi in disuso, di Porto Flavia. Una location speciale, perfetta per tuffi nel blu e scatti d’autore: non mancate di fotografare il grandioso isolotto che si scorge in lontananza con la sua copertura “zuccherosa” di calcare bianco, il Pan di Zucchero! La spiaggia è dotata di tutti i servizi, anche per escursionismo in barca e trekking.


Spiaggia di Fegina, Monterosso al Mare (SP) / Liguria

Patrimonio UNESCO, le Cinque Terre vi rapiranno il cuore con i loro borghi pittoreschi, le vedute mozzafiato e l’atmosfera marinara. In questo spettacolare tratto della Liguria, magicamente incastonato tra Punta Mesco e Punta di Montenero, si trova una delle poche grandi spiagge della zona: la Spiaggia di Fegina. Questa meraviglia di sabbia e ghiaia è situata di fronte alla stazione ferroviaria di Monterosso al Mare, il primo borgo provenendo da ovest: per stendervi al sole, quindi, dovrete semplicemente scendere la scala che parte dalla stazione. Ad attendervi ci sarà il mare turchese, la statua del Gigante, i due massicci Faraglioni e una spiaggia attrezzata adatta a tutti. Un consiglio: concludete la giornata con una fetta di golosa Torta Monterossina!


Spiaggia dell’Angolo, Sperlonga (LT) / Lazio
Spiagge bianche a perdita d’occhio, forte tradizione gastronomica e una posizione strategica a sud della capitale. La provincia di Latina vi lascerà di stucco con il suo fortunato litorale e vi porterà alla scoperta di piccoli borghi affacciati sul blu come quello di Sperlonga, acciottolato e candido come il colore della sua bellissima Spiaggia dell’Angolo, che si apre dal porticciolo, incontra la celebre Grotta di Tiberio e tocca il Promontorio del Ciannito. L’ampio arenile sabbioso è caratterizzato da un fondale basso e si raggiunge facilmente da questo che è il paesino prediletto dai romani in fuga dall’afa capitolina. Un delizioso luogo di stradine imbiancate a calce, piccole botteghe artigiane, boutique alla moda e acque cristalline premiate più volte dalla Bandiera Blu.


Spiaggia di Montesilvano (PE) / Abruzzo

Al mare in Abruzzo? Perché no! Incastonata come un diamante tra l’Adriatico e gli Appennini, la magica regione dell’Italia Centrale è famosa per le montagne più maestose come il Gran Sasso, per i borghi più caratteristici come Scanno, per i parchi, i laghi e le città d’arte, ma anche per la soleggiata e divertente costa, caratterizzata dalle spiagge più dinamiche della riviera adriatica. Una di quelle da non perdere è la Spiaggia di Montesilvano, che si sviluppa a pochi chilometri a nord di Pescara, ma che oggi appare un tutt’uno con quest’ultima, con il suo interminabile lungomare di stabilimenti e attrazioni. Un litorale ben organizzato e protetto da un particolare sistema di scogliere, con un arenile ampio, morbido e sabbioso perfetto per i giochi dei più piccoli.


Spiaggia dei Frati, Numana (AN) / Marche
Lì dove la roccia bianca si tuffa nel blu intenso dell’Adriatico nasce la magica Spiaggia dei Frati di Numana, una perla della Riviera del Conero che vi consigliamo assolutamente di visitare, soprattutto se siete amanti delle calette riservate e della natura incontaminata. La ghiaia bianca e l’acqua trasparente fanno di questo luogo un paradiso terrestre raggiungibile a piedi dall’adiacente spiaggia di Numana Alta anche conosciuta come “La Spiaggiola“. Qui potrete anche trovare servizio ombrelloni a pagamento, oppure stendervi senza fronzoli sul vostro telo e lasciarvi scaldare dal sole. Il segno distintivo della spiaggia? Una grande roccia bianca che spunta dal mare.


| Pagina 1 | Pagina 2 | Pagina 3 | Pagina 4 | Pagina 5 |